Massa oscillante

La massa oscillante o rotore è un elemento realizzato in metallo o in lega a forma semicircolare, piena o parzialmente vuota che, avvitata per lo più al centro del movimento, permette con le sue oscillazioni o rotazioni di ricaricare l’orologio.Massa

È presente negli orologi meccanici a carica automatica, che si basa sugli stessi principi di uno a carica manuale, ma si carica autonomamente sfruttando il movimento del polso di chi lo indossa. Il lavoro che in un manuale viene svolto dalla corona, in un automatico è delegato ad una massa oscillante che ruotando riporta in tensione la molla di carica tramite degli invertitori.

Massa oscillante

CHE COS’È UN OROLOGIO GMT ?

Con la siglia “GMT” si intende “Greenwich Mean Time”. Questo punto rappresenta lo “0” sulla scala 24 ore di fusi orari internazionali. In relazione a  Greenwich, la città inglese, e alla convenzione per cui si parta da lì per definire i fusi orari dell’intero pianeta, gli altri fusi sono più (+) o meno (-) rispetto al GMT.

GMT

Questa complicazione consiste nell’ aggiunta di una seconda sfera delle ore azionata tramite un’ altra ruota ore indipendente e accompagnata da un secondo ruotino di rinvio. La complicazione GMT è stata inserita negli orologi in modo che i viaggiatori fossero in grado di sapere l’orario nel luogo di partenza e l’orario nel luogo di arrivo durante i loro viaggi. Rolex fu la prima casa orologiaia a produrre il primo orologio GMT realizzato per i piloti della PanAm Airways.
In foto il modello Rolex GMT Master Pepsi, per i colori.

CHE COS’È UN OROLOGIO GMT ?

Il calendario perpetuo

Il calendario perpetuo è una delle grandi complicazioni più classiche e ricercate nel mondo dell’orologeria. L’invenzione dell’ orologio portatile come uno strumento sufficientemente preciso divenne realtà non prima del XIV secolo, ma dobbiamo attendere la fine del XVIII secolo perché tutte le difficoltà del Calendario Gregoriano fossero superate nel 1795 Louis Breguet presentò un brevetto per un calendario perpetuo, ovvero un orologio da tasca in grado di seguire automaticamente lo scorrere dei mesi considerando la diversità dei giorni e contando così i 31, 30, 28 e ogni 4 anni i 29 giorni.calendario perpetuo2

Il calendario perpetuo rappresenta il perfezionamento del calendario quadriennale, riconoscendo la durata di tutti i mesi.

Deve essere regolato il primo marzo  di tutti gli anni di fine secolo recanti doppio zero terminale e non divisibili per 400.

In un orologio il calendario perpetuo necessita di essere regolato tre volte di fila ogni 100 anni.  Seguendo le regole del Calendario Gregoriano – ogni 400 anni l’anno bisestile viene cancellato per tre Secoli di fila e ristabilito al quarto Secolo. Ad esempio, nel 2100,2200,2300 l’anno bisestile verrà ignorato, mentre c’è stato nel 2000 e ci sarà nel 2400, 2800 e così via a salti di 400 anni.

 

Il calendario perpetuo

Cronometro e cronografo, quali sono veramente le differenze

Un cronografo è un orologio dotato di una funzione aggiuntiva chiamata complicazione. Con un cronografo possiamo avviare o fermare le lancette a nostro piacimento. Con alcuni movimenti più complicati possiamo anche Individuare con precisione il millesimo di secondo. Possono esistere varianti di cronografi dal più semplice al più complicato.
Un classico esempio di orologio cronografo è LeCoultre Master Chronograph.Orologio_Cronografo 1

È chiamato Cronometro uno strumento orario che soddisfa dei determinati criteri di precisione.

Ogni orologio cronometro è fornito di un attestato di controllo rilasciato dal COSC (controllo ufficiale svizzero dei cronometri).

Tutti gli orologi vengono testati in cinque posizioni ed esposti a cinque temperature, per dimostrare una precisione di -4/+6 secondi al giorno. Rolex, la manifattura più conosciuta al mondo ha portato il concetto di cronometro ad un livello molto più elevato che prende il nome di  Cromometro superlativo. Questa orologio offre ai propri clienti una precisione di -2/+2 secondi al giorno, per questo viene chiamato superlativo.
Questi orologi molto precisi oltre ad avere un certificato del COSC hanno anche un altro certificato rilasciato solo da Rolex che gli attesta il titolo di cronometro superlativo, l’orologio più preciso al mondo dopo l’orologio atomico che ha una precisione di +0. orolog 2

Un cronografo molto famoso è il Rolex Cosmograph Daytona nato nel 1963 e progettato esclusivamente per i piloti professionisti

 

 

Cronometro e cronografo, quali sono veramente le differenze

Tambour Horizon: lo smartwatch Louis Vuitton

E’ la prima volta che la maison di lusso realizza uno smartwatch e nel farlo sceglie Louis-Vuitton-Tambourun Tambour, il modello con cui Louis Vuitton debuttò nel mondo degli orologi nel 2002. L’orologio ricco di stile e molto funzionale ha un’autonomia di 22 ore e si avvale del sistema operativo Android Wear 2.0 compatibile sia con tutti gli smartphone Android che con i modelli iOS 9 e superiori. L’orologio dispone di diverse funzioni come la connettività Bluetooth 4.1 e la connessione wi-fi. Un plus è la funzione My Flight, grazie alla quale chi lo indossa potrà essere informato costantemente sullo stato del proprio volo: durata, terminal, eventuali ritardi. Lo schermo è  un touchscreen AMOLED con risoluzione 390×390.

smartwatch-Android-Wear-di-Louis-Vuitton
E’ integrata l’applicazione City Guide che offre una versione da polso delle celebri guide editate da Louis Vuitton con gli indirizzi più interessanti delle sette città più visitate del mondo. Lpersonalizzazione è una parte integrante anche nell’Horizon, con tutta una combinazione di cinturini tra cui scegliere, mentre sul display (agendo direttamente sul touch screen) si possono inserire le famose bande e le proprie iniziali. La cassa di 42 mm di diametro è disponibile nelle versioni Graphite, Black o Monogram. 

E’ possibile comprarli anche on line sul sito Louis Vuitton

Tambour Horizon: lo smartwatch Louis Vuitton

Il “Reverso” di Christian Louboutin

Christian Louboutin interpreta Reverso, l’orologio icona di Jaeger-LeCoultre al suo 85º anniversario. Dall’incontro inaspettato di due mondi lontani nasce un gioiello inedito, un orologio dai quadranti cangianti o a specchio. l’iconico Reverso, di cui quest’anno ricorre peraltro l’ottantacinquesimo anniversario

christian_louboutin_orologi6

Daniel Riedo, ceo di Jaeger-LeCoultre, storica e prestigiosa manifattura orologiera con atelier a Vallée de Joux in Svizzera, fondata da Antoine LeCoultre nel 1833 racconta, «abbiamo avuto molte occasioni di scambio con Christian Louboutin. Il contatto tra i due “environments” può sembrare insolito, ma quello che stavamo cercando era proprio un “effetto sorpresa”. L’expertise, la ricerca della perfezione e la creatività legano autenticamente i nostri due mondi».

Christian Louboutin, shoe designer di fama internazionale con le sue glamour scarpe dalla suola rossa incrocia il gusto particolarissimo per la lavorazione dei materiali, la passione per i dettagli e per l’equilibrio dell’azienda svizzera tanto da dichiarare  «C’è un profondo parallelismo tra il mio lavoro e quello dell’orologiaio », dichiara Louboutin, «spesso le persone mi domandano come sia possibile rendere sempre diversa una superficie così piccola come quella di una scarpa. Rispondo che è sufficiente concentrare il lavoro sui molti, piccoli dettagli che possono fare la differenza. Per me ogni calzatura ha una superficie enorme, con grandissime possibilità di esprimere qualcosa di unico: esattamente come succede con un orologio ».

Il risultato conta sette quadranti e dieci cinturini, scaturiti dall’elaborazione di quattro moodboard incentrati ciascuno su uno specifico concetto: il colore, la texture, il dettaglioornamento, la trasparenza. Disegnato da René-Alfred Chauvot e prodotto nel 1931 per i soldati inglesi di stanza in India che trascorrevano il tempo libero giocando a polo senza voler togliere l’orologio, il segnatempo con cassa ribaltabile acquista dunque un tocco di esuberanza e una notevole dose di femminilità. Il progetto si inserisce nell’ambito di “Atelier Reverso”, una vera experience, di composizione e quindi di personalizzazione dell’orologio, realizzabile in boutique. Tra le opzioni Louboutin, la combinazione “Scarababe”, ispirata all’opalescenza e ai colori del guscio dello scarabeo, con quadrante a effetto cangiante solarizzato, cassa in acciaio e diamanti, cinturino iridescente dégradé dalle sfumature sottili e inaspettate, come quelle delle luci di Hong Kong riflesse sulle acque della sua baia. Trasparenza al centro invece quando il designer ha voluto «dare l’illusione che l’orologio galleggiasse magicamente sul polso»: il cinturino di plastica cristallina è accostato a un quadrante a specchio. Un gioco di “en pendant” o di contrasti aperto a tutti, ma in un’ottica limited, perché quadranti e cinturini by Louboutin saranno in collezione solo per un anno.

Il “Reverso” di Christian Louboutin

Orologi Nucleari

Risale agli anni ‘50 il primo orologio atomico, e già allora sbagliava un centomillesimo di secondo al giorno.

orologio-nucleare

Gli eccezionali risultati lasciavano presagire le eccezionali prestazioni che avrebbe potuto dare negli anni grazie al supporto dello sviluppo della fisica atomica e dell’ottica quantistica.

Oggi infatti gli ultimi orologi atomici accumulano 1 secondo di errore ogni 15 miliari di anni.

Risultato eccellente oltre il quale sarà difficile andare, per questo motivo le più recenti sperimentazioni usano i nuclei, sistemi quantistici più piccoli degli atomi.

Numerose le applicazioni in campo scientifico in primis quella relativa al rallentamento gravitazionale del tempo, la teoria einsteiniana secondo la quale un orologio posto in basso, dove la gravità terrestre è più intensa, va più lento di un orologio posto in alto. Gli orologi nucleari permetteranno di misurare il diverso scorrere del tempo addirittura su scale sub millimetriche contro gli atomici su dislivelli di alcuni centimetri e contro i primi orologi degli anni Settanta che verificarono questo fenomeno su dislivelli di chilometri.

In futuro potrebbero essere usati anche come sensori di gravità per misurare le disomogeneità della crosta terrestre o persino per monitorare i movimenti magmatici dei vulcani e, eventualmente, prevederne le eruzioni.

Orologi Nucleari